Monitoraggio delle attività

Il PLS ha da subito attivato un’attenta valutazione degli esiti complessivi delle attività di Orientamento e Formazione degli Insegnanti, indirizzate agli studenti degli ultimi tre anni della scuola secondaria di II grado. Uno dei punti cardine del PLS consiste nel monitoraggio del progetto stesso: valutare lo stato di avanzamento delle attività e dei singoli progetti locali; la partecipazione; il raggiungimento degli obiettivi e più in generale la buona riuscita del progetto.

PRIMO REPORT: indagine curata dall’Istituto IARD di Milano. Una prima fase di valutazione del progetto è realizzata nel 2007 attraverso una serie di rilevazioni, basate su una metodologia quantitativa, con l’obiettivo di raccogliere informazioni su un campione di studenti coinvolti nei percorsi didattici e su un corrispettivo campione di studenti (gruppo di controllo) che invece non ne ha preso parte, allo scopo di indagare l’efficacia delle attività di formazione e orientamento a parità di alcune caratteristiche di background degli studenti (atteggiamento verso le materie scientifiche, tipo di scuola, origini familiari, ecc.).Questa rilevazione ha lo scopo di misurare il cambiamento degli atteggiamenti verso le discipline scientifiche degli studenti che partecipano al PLS valutando gli esiti delle specifiche attività di tipo laboratoriale nelle quali essi sono coinvolti. Tali attività sono progettate e realizzate dagli insegnanti, da docenti universitari e da altri esperti provenienti anche dal mondo del lavoro e della ricerca.
SECONDO REPORT: indagine curata dall’Istituto IARD di Milano. Una seconda fase di valutazione del progetto è realizzata nel 2010 e parte dall’esigenza di una disamina in profondità dell’esperienza degli insegnanti coinvolti nel PLS. In questa occasione è adottata una metodologia di tipo qualitativo, in grado di entrare a fondo nelle tematiche e di cogliere il vissuto soggettivo dei protagonisti del progetto.A differenza della prima indagine, nata con lo scopo di valutare gli effetti e l’impatto del PLS, la seconda ha l’obiettivo di far emergere le motivazioni, le aspettative e le trasformazioni che hanno investito gli insegnanti e il loro modo di fare didattica e di relazionarsi agli studenti. Nello specifico sono esaminati: l’esperienza degli insegnanti e i cambiamenti che hanno investito il loro modo di fare didattica e di relazionarsi alla materia e agli studenti, nonché al mondo accademico; le questioni più pratiche e organizzative del progetto; l’utilità percepita per gli studenti, il loro livello di coinvolgimento e i risultati ottenuti; gli aspetti istituzionali dell’iniziativa, con la messa in luce di problematiche e punti di forza del progetto e l’emersione di proposte e suggerimenti per migliorarne il funzionamento.
TERZO REPORT: indagine curata dal Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano. Si è conclusa la terza indagine dal titolo “Piano nazionale Lauree Scientifiche: punti di forza e debolezza della governance sul territorio tra scuola-università-imprese” i cui risultati sono pubblicati qui di seguito.